Nel 2022 la Content SEO è il punto di forza della comunicazione web. La qualità è fondamentale: contenuti impeccabili, veloci e coinvolgenti!

Sebbene abbia portato anche molte cose buone, il 2021 è stato un anno da dimenticare in fretta per la maggior parte di noi. Allora diamo un’occhiata al prossimo anno. Per la maggior parte dei siti, la SEO nel 2022 non è molto diversa da quella degli ultimi due anni: devi ancora migliorare lo stesso, ma devi impostare l’asticella sempre più in alto.

La concorrenza sta diventando più agguerrita e Google, e i tuoi potenziali clienti, stanno migliorando nel riconoscere la vera qualità del Content SEO. Inoltre, devi fare un passo indietro per vedere se stai ancora raggiungendo le persone giuste al momento giusto. L’intento di ricerca deve determinare la ricerca delle parole chiave e le decisioni di marketing dei contenuti. Qui avrai una rapida panoramica della SEO nel 2022.

Il 2021 è finito, e adesso?

Content SEOIl 2022 sarà un anno più positivo. La pandemia sta ancora rompendo molti dei nostri sistemi, ma ha anche svelato nuove possibilità. Se guardiamo al nostro settore, la Content SEO, vediamo che il mondo online ha fatto un salto piuttosto grande. Man mano che le persone stavano in casa, l’attività di qualsiasi tipo si spostava online. Molte persone fanno acquisti online per la prima volta e molti di loro continueranno a farlo. Non c’è mai stato un momento migliore per costruire un business online.

Le opportunità non riguardano solo il business. Il web ha sempre reso possibile presentare la tua creatività o imparare tutto ciò che volevi sapere, ma questo ha accelerato nel 2021. Ad esempio, le persone hanno colto nuovi hobby e hanno aperto siti per blog o mostrare le loro fotografie. Tutto si è spostato online. Questo dovrebbe continuare nel prossimo anno e forse oltre.

Ormai siamo ad un punto di non ritorno, il web è diventato l’ordinario per lavorare, socializzare, divertirsi, studiare ed informarsi. Quindi, con tutte queste persone che aspettano i tuoi contenuti, come useresti la Content SEO nel 2022?

È tutta una questione di qualità della Content SEO

La qualità dei contenuti è la nuova sfida e i motori di ricerca (Google per primo) sono diventati sempre più precisi nel riconoscere le attività, che cercano di fare delle forzature. Il miglioramento della qualità della tua Content SEO inizia con la determinazione di cosa esattamente vuoi raccontare della tua attività sul web.

Valuta i tuoi prodotti o i tuoi servizi e il modo in cui li descrivi, cerca di metterti dalla parte del lettore che deve capire cosa gli stai offrendo e perchè deve rivolgersi a te e non ad un tuo concorrente.

Hai problemi a descrivere quello che fai? Beh, forse dovresti riflettere su dove sbagli. Il tuo prodotto deve essere eccellente, poiché è inutile cercare di classificare un prodotto sotto la media. Nessuno ci cadrebbe. Un prodotto killer ha bisogno di un sito killer e di un piano killer per far notare quel sito.

SEO nel 2022

Potrei parlare dell’ascesa dell’intelligenza artificiale, dell’apprendimento automatico o delle interazioni conversazionali, ma non lo farò. Sarebbe utile se prendessi nota di questi sviluppi per vedere dove sta andando la ricerca, ma per questo momento, per la maggior parte dei siti, si tratta di migliorare ciò che hai in questo momento. La qualità del sito è fondamentale. La qualità dei contenuti è fondamentale. Quindi, queste tendenze SEO per il 2022 non sono cose esaltate, ma argomenti che stiamo martellando a casa da un po’. Ricordi la SEO olistica?

Si tratta di dispositivi mobili

Per prima cosa, dobbiamo parlare di dispositivi mobili. Da quando Google è passato all’indicizzazione mobile-first, giudica il tuo sito in base a come funziona sui dispositivi mobili, anche quando la maggior parte del tuo traffico proviene dal desktop. Presta particolare attenzione al tuo sito mobile e lavora sulla sua SEO mobile. Dovresti verificare se il tuo sito funziona altrettanto bene su dispositivi mobili e desktop. I dati strutturati sono funzionanti e completi? Le immagini hanno testi alternativi rilevanti? Il contenuto è completo e di facile lettura? Rendilo veloce, facile da usare e prezioso. Nel 2021 molte persone hanno sperimentato lo shopping mobile per la prima volta e sembra che torneranno di più nel 2022.

Migliora la qualità del sito

Se stai lavorando nel Content SEO da un po’, hai notato che si è parlato molto di tutte le cose su cui dovresti davvero concentrarti perché è quello che i motori di ricerca avrebbero guardato. Gli esperti affermano di conoscere molti fattori che i motori di ricerca prendono in considerazione per classificare un contenuto per un termine specifico. Non è possibile. Sebbene nessuno sappia esattamente cosa succede dietro le quinte di un motore di ricerca, puoi guardare indietro a un periodo più significativo per determinare le tendenze. Una cosa che continua sempre a spuntare?

Qualità del Content SEO

Per vincere nella SEO nel 2022, il tuo sito deve essere tecnicamente impeccabile, offrire un’esperienza utente spettacolare e ottimi contenuti, mirare al pubblico giusto al momento giusto nel percorso dell’utente. E, naturalmente, la velocità del tuo sito deve migliorare. Significa anche incorporare e migliorare i dati strutturati di schema.org, poiché schema.org rimane uno degli sviluppi critici per qualche tempo a venire.

Esaminiamo alcune delle cose su cui devi concentrarti nel 2022.

  1. L’esperienza della pagina con Core Web Vitals continuerà
    Come parte dello sforzo per velocizzare i siti e fornire un’ottima esperienza utente, Google ha annunciato l’aggiornamento dell’algoritmo Page Experience che è stato lanciato nel 2021. Questo aggiornamento ti darà un altro motivo per mettere la velocità del sito in primo piano. Sebbene l’impatto dell’aggiornamento di Page Experience sia stato relativamente marginale ad oggi, prevediamo che continuerà a svilupparsi nel prossimo anno.
  2. La velocità del sito è stata un fattore essenziale per un paio d’anni, ma diventerà fondamentale. Se non riesci a tenere il passo con la concorrenza ora, ti ritroverai presto ad avere difficoltà a tenere il passo se non stai accelerando il tuo sito. Se uno dei tuoi concorrenti diventa molto più veloce, tu diventi più lento in confronto, anche quando non stai diventando più lento. Migliorare il tempo di caricamento richiede molto lavoro, ma poiché potrebbe renderti molto più veloce della concorrenza, è un ottimo compromesso.
  3. Migliora l’esperienza dell’utente
    L’esperienza della pagina è legata all’esperienza dell’utente. Il tuo sito è piacevole da usare? Riesci a trovare quello che ti serve in un istante? Il marchio è riconoscibile? Come usi le immagini? Migliorare l’esperienza dell’utente è un modo sicuro per rendere felici i tuoi potenziali clienti. I clienti felici rendono felici i motori di ricerca!
  4. Districa la struttura del tuo sito
    Un sacco di siti sono stati avviati per un capriccio e sono cresciuti enormemente nel tempo. A volte, tutte quelle categorie, tag, post e pagine possono sembrare le radici degli alberi che rompono un marciapiede. È facile perdere il controllo. Potresti sapere che tenere sotto controllo la struttura del tuo sito è vantaggioso per i tuoi visitatori, così come per i motori di ricerca. Tutto dovrebbe avere il proprio posto e se qualcosa è vecchio, obsoleto o deprecato, forse dovresti eliminarlo e indirizzarlo a qualcosa di rilevante.
  5. Quest’anno dovresti prestare particolare attenzione alla struttura del tuo sito. Rivaluta la struttura del tuo sito e chiediti se tutto è ancora dove dovrebbe essere o se è necessario apportare miglioramenti? Com’è la tua strategia di contenuto fondamentale? Il tuo collegamento interno è all’altezza? I reindirizzamenti stanno rovinando il flusso del tuo sito? I nuovi allenamenti SEO in Yoast SEO Premium possono aiutarti a iniziare.
  6. Implementare i dati strutturati di Schema.org
    I dati strutturati con Schema.org rendono i tuoi contenuti immediatamente comprensibili per i motori di ricerca. I motori di ricerca utilizzano dati strutturati per collegare parti della tua pagina e il mondo che la circonda. Aiuta a fornire contesto ai tuoi dati. Oltre a rendere il tuo sito più facile da capire, l’aggiunta di dati strutturati rende il tuo sito idoneo per i cosiddetti risultati multimediali. Ci sono molti risultati avanzati, dalle valutazioni a stelle ai punti salienti delle immagini, e i motori di ricerca continuano ad espandersi. I dati strutturati costituiscono la base di molti sviluppi recenti, come la ricerca vocale.

L’implementazione dei dati strutturati non è mai stato facile, ma stiamo risolvendo il problema. Yoast SEO emette automaticamente un grafico completo di dati strutturati, descrivendo in dettaglio il tuo sito e i tuoi contenuti per i motori di ricerca. Per pagine specifiche, puoi indicare il contenuto nella scheda Schema di Yoast SEO. Inoltre, i nostri blocchi di contenuto di dati strutturati per l’editor di blocchi di WordPress ti consentono di aggiungere automaticamente dati strutturati validi semplicemente selezionando un blocco e compilando il contenuto. Ora offriamo blocchi per le pagine FAQ e gli articoli How-to, con altri in arrivo. Inoltre, abbiamo anche un corso di formazione online sui dati strutturati per aiutarti a migliorare la tua SEO nel 2022.

Qualità dei contenuti

Ci sono un sacco di contenuti là fuori e ci sono molti nuovi contenuti pubblicati ogni giorno. Perché i tuoi contenuti dovrebbero essere tra i primi dieci per le frasi chiave di messa a fuoco scelte? È abbastanza perfetto per battere la concorrenza? Stai pubblicando contenuti unici e onnicomprensivi che rispondono alle domande del tuo pubblico?

Mantieni l’intento di ricerca in primo piano

L’intento di ricerca è il perché dietro una ricerca. Cosa intende fare questa persona con questa ricerca? È per trovare informazioni o per comprare qualcosa? O forse stanno solo cercando di trovare un sito Web specifico. O è qualcosa di completamente diverso? I motori di ricerca sono più bravi a comprendere questo intento e il comportamento dell’utente che lo accompagna. Grazie alle innovazioni nell’elaborazione del linguaggio naturale con BERT e MUM, Google sta iniziando a conoscere la lingua a fondo. Nel 2022 vedremo Google utilizzare queste nuove competenze per fornire risultati di ricerca migliori e più accurati e presentarli in modi nuovi e innovativi.

Naturalmente, possiamo comunque aiutare i motori di ricerca a scegliere la versione corretta dei nostri contenuti. Determinando l’intento alla base di una ricerca, puoi mappare la tua strategia per le parole chiave agli obiettivi specifici di un ricercatore. Mappa questi intenti sui tuoi contenuti e sei a posto.

Rifai la tua ricerca di parole chiave

Il 2020 e il 2021 sono stati anni di grande impatto per molti di noi e molto è cambiato. Tenendo presente questo, è giunto il momento di rifare la ricerca delle parole chiave. Ci sarà sicuramente un’enorme quantità di cambiamenti nel vostro mercato. Non solo, la tua stessa azienda è destinata ad essere cambiata. Non aggiornare la ricerca delle parole chiave significa perdere opportunità significative. Leggi la ricerca sulle tendenze dei consumatori per il 2022 e oltre. Dopodiché, fatti queste domande:

  1. Cosa è cambiato nella mia azienda?
  2. Cosa è cambiato dentro e intorno al mio pubblico?
  3. È cambiato qualcosa nel linguaggio delle persone?
  4. Cosa è cambiato nel modo in cui le persone cercano?

Il contenuto è il contesto

Contesto è una delle parole essenziali in ambito SEO. Il contesto è ciò che aiuta i motori di ricerca a dare un senso al mondo. Man mano che i motori di ricerca diventano più innovativi e intelligenti, fornire loro il maggior numero possibile di informazioni correlate sta diventando più critico. Offrendo il contesto necessario sull’argomento e sulle entità, puoi aiutare i motori di ricerca a creare la connessione tra i tuoi contenuti e dove quel contenuto si inserisce nel grande schema delle cose. Non è solo contenuto; i link che aggiungi e il modo in cui aggiungi questi link forniscono anche un contesto che aiuta i motori di ricerca. Inoltre, Schema fornisce un altro modo per mostrare ai motori di ricerca cosa è connesso.

Mappando il contesto del tuo soggetto, potresti scoprire di avere un buco nella tua storia. Potrebbe essere che non hai esplorato completamente il tuo argomento. O forse hai trovato nuovi modi di guardarlo, o forse la pandemia ti ha lanciato una palla curva. Chissà! Rimani aggiornato sul tuo argomento e incorpora tutto ciò che trovi. A volte, significa anche tornare indietro attraverso i tuoi vecchi contenuti per aggiornare, migliorare o correggere le cose o eliminare completamente le cose.

Rivaluta il contenuto e la qualità delle tue pagine più importanti

Se sei come noi, sei stato in questo gioco per un po’ e hai prodotto un sacco di contenuti in quel momento. Non è una cosa negativa, ovviamente, a meno che non inizi a competere con te stesso. La cannibalizzazione delle parole chiave può diventare un grosso problema, quindi la manutenzione dei contenuti è una cosa. Tieni d’occhio i risultati della ricerca della frase chiave di messa a fuoco scelta. Hai più articoli nella top ten per una frase chiave specifica? È questo che vuoi che accada?

Per scoprire come stai, devi rivalutare i tuoi contenuti. È tutto in perfetta forma? Hai bisogno di scrivere di più? O meno? Forse combinare diversi articoli più deboli in uno forte? La potatura del contenuto sta esaminando i tuoi post per vedere cosa puoi fare per migliorare il resto. A volte, la migliore strategia SEO può essere quella di trattenere la scrittura per un po’ e migliorare ciò che hai!

Lavora sulla tua competenza, autorevolezza e affidabilità

Ora i motori di ricerca possono comprendere il contenuto; stanno guardando sempre più al suo valore. È affidabile? Chi è la persona che afferma queste cose? Perché dovremmo fidarci dell’autore? L’autore è un’autorità in materia? Google non guarda solo alla qualità dei contenuti, ma anche alla possibilità di valutare tali contenuti in modo professionale. Fiducia e competenza saranno essenziali, specialmente per le pagine YMLY (Your Money or Your Life), come i contenuti medici o finanziari. E-A-T guarda a questo ed è destinato a diventare una parte importante della SEO nel 2022.

Affina quelle abilità di scrittura!

I contenuti di qualità sono contenuti ben scritti. I contenuti di qualità sono originali, approfonditi e di facile comprensione. I motori di ricerca stanno migliorando nel determinare la qualità del testo di un articolo e nel prendere decisioni in base ad essa. Inoltre, i lettori apprezzano di più i testi ben scritti e ottengono un senso di fiducia da loro. Se il contenuto si legge bene ed è fattuale e grammaticalmente corretto, sembrerà più professionale e sarà più probabile che le persone tornino a leggere più dei tuoi contenuti. Quindi, rispolvera quelle abilità di scrittura! Abbiamo un’eccellente guida al copywriting SEO e un corso di copywriting SEO se hai bisogno di aiuto. Se acquisti Yoast SEO Premium, ottieni l’accesso gratuito a tutti i nostri corsi di formazione SEO a un prezzo basso.

La ricerca è in movimento

Per quanto vorremmo che tutto accadesse sul nostro sito Web, non lo è. A seconda di dove ti trovi e cosa stai facendo, l’ottimizzazione dei motori di ricerca potrebbe dover avvenire altrove, non specificamente in Google. La ricerca si sta spostando oltre il sito Web o la piattaforma di social media per indagini e azioni. Ci sono un sacco di dispositivi in grado di rispondere a una domanda vocale con una risposta vocale. Macchine che possono prenotare i biglietti per te o prenotare un tavolo. Esistono potenti piattaforme di e-commerce che sembrano ottenere la maggior parte delle ricerche di prodotti, per non parlare di tutti quei servizi basati su app. Anche la ricerca visiva è in aumento. Forse questi hanno un valore per te?

(Web progressivo) app

I link alle app continuano a comparire nelle ricerche, soprattutto sui dispositivi mobili. Molti siti ti bombardano di link alle loro app nella schermata iniziale. Alcuni servizi sono solo app, come Uber. Le app sono ovunque; anche Google sta ora testando i dati strutturati per le app software. Inoltre, Google espande la sua home page mobile con l’app Discover che suggerisce nuovi contenuti in base ai tuoi interessi.

Dov’è un’app, c’è un cliente da raggiungere. Uber potrebbe essere l’ultimo servizio di chiamata taxi, ma perché una compagnia di taxi locale non può replicarlo? Le app offrono un altro modo, e talvolta un modo migliore, per raggiungere il tuo pubblico. A seconda del prodotto e del mercato, potrebbe essere una buona idea esaminare le app. Se non sei disposto a seguire il percorso nativo, ci sono sempre app web progressive, che vedremo molto fuori quest’anno!

video

Il video è enorme! E non c’è fine in vista per il boom del video. YouTube potrebbe essere il motore di ricerca più cruciale per molte persone oltre a Google. Abbiamo assistito all’arrivo di fornitori di contenuti in formato breve come Tik Tok e abbiamo visto diversi miglioramenti nel modo in cui i video vengono presentati nelle pagine dei risultati di ricerca. Puoi contare su di esso che il video diventerà solo più critico. Se hai i mezzi, investi in video. Ricorda, non deve essere sempre appariscente e professionale: fallo con il cuore. Oltre al nostro plug-in Video SEO per WordPress, abbiamo anche un sacco di contenuti su come eseguire bene la SEO video.

Altre piattaforme

Tradizionalmente, molte ricerche non avvengono sui motori di ricerca ma sui social media e su altri tipi di piattaforme. Negli ultimi anni abbiamo assistito a un costante calo del traffico e delle conversioni provenienti dai social media. Diverse piattaforme stanno prendendo il loro posto. YouTube è un potente motore di ricerca, così come Amazon. Inoltre, ci sono tutti quei video di breve durata in giro. Forse è qualcosa per attirare un nuovo pubblico? Inoltre, hai visto l’ascesa fulminea di motori di ricerca alternativi come DuckDuckGo e Neeva? Le persone stanno diventando più consapevoli della privacy, il che è una buona cosa! A seconda del ricercatore e del suo obiettivo, piattaforme come queste stanno diventando sempre più importanti. Insomma, qualcosa a cui pensare!

Non pensare solo: “Ho bisogno di pubblicare un post sul blog sul mio sito Web” – ci sono così tante fantastiche destinazioni là fuori che potrebbero adattarsi meglio all’obiettivo del tuo messaggio.

Un sistema per ottenere traffico con la SEO nel 2022

Ora, se dovessimo ricapitolare tutto questo, a cosa si riduce tutto? Sappiamo che sembra facile quando lo leggi in questo modo, ma questo è ciò che dovresti tenere sempre a mente:

Molto è cambiato negli ultimi due anni, quindi ricomincia la tua ricerca e informati sulle tendenze dei consumatori per il 2022.
Dovresti avere un sito web veloce, facilmente utilizzabile e tecnicamente impeccabile con contenuti di alta qualità che aiutino davvero i visitatori.
Questo sito web deve essere supportato da un marchio che offra prodotti e servizi di alta qualità.
A seconda della tua nicchia, ciò potrebbe anche significare che hai bisogno di una strategia per app o una strategia per una piattaforma esterna.

SEO nel 2022: quali sono le prospettive?

È facile dire che il tuo sito deve essere migliore che mai nel 2022 perché è vero! Quei dieci collegamenti blu e i risultati di ricerca avanzati sono ciò di cui si tratta per la maggior parte dei siti. La maggior parte del traffico proverrà comunque dalle ricerche organiche. Il traffico sui social media è in calo, la ricerca conversazionale è in aumento, ma non abbastanza grande da intaccare l’organico. E poi c’è il video. Alla fine, devi continuare a migliorare il tuo sito nei punti giusti.

Naturalmente, ci sono molte altre cose che accadono contemporaneamente e la maggior parte riguarda un Google in continua evoluzione. L’anno prossimo, inizieremo a vedere Google meno come un motore di ricerca e più come un assistente virtuale, una persona che vive sul tuo telefono e risolve i problemi per te. Ed è quello a cui vogliono arrivare. È stata una promessa per molto tempo, ma ora stiamo iniziando a vederlo con tutti questi risultati ricchi e caselle di risposta. Questo sarà interessante da guardare.

Buon 2022!